Chiesa dei Francescani

Chiesa dei Francescani a Bolzano

La chiesa dei Francescani fu semidistrutta dalle bombe alleate, e anche buona parte del palinsesto di affreschi cui la chiesa, innalzata all'inizio del XIV secolo, doveva la propria fama.

Ne restano i 16 dottori francescani affrescati lungo la parete sinistra, databili attorno al 1500, epoca cui va riferito anche l'altare della Natività di Hans Klocker.

I cicli pittorici del bellissimo chiostro ad arcatelle trilobate furono in parte rifatti verso la metà del XV secolo; essi mantengono della decorazione originale una Crocifissione dipinta nel 1330 da un artista riminese, primo esempio di pittura di impronta giottesca nel capoluogo altoatesino.