Duomo

Duomo dell' Assunta a Bolzano

Il Duomo a Bolzano è intitolato all'Assunta, sorge nella parte sud-occidentale di piazza Walther.

Se ne incontra per prima l'abside, ma lo sguardo è immediatamente catturato dalle tegole verdi, nere e ocra del tetto, collocate a formare un disegno a losanghe abbastanza insolito nella penisola italiana, ma tutt'altro che raro negli edifici sacri d' Oltralpe.

Benché lo slanciato campanile, opera del tedesco Hans Lutz  i sottostanti affreschi a tema devozionale e la Porticina del Vino facciano pensare a una realizzazione gotica, il protiro retto da leoni in facciata rivela che si tratta invece di un edificio in stile romanico, segnato dai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Restano solamente frammenti dei cicli pittorici interni, fatti da maestri locali, tedeschi e veneti; degni di nota anche il pulpito di Lutz, al quarto pilastro sinistro e la duecentesca statuetta di Maria Lactans, sull'altare della cappella delle Grazie, dipinta nel 1745 da un altro artista tedesco, Kart Henrici.