Glorenza

Vacanze a Glorenza

A Glorenza (Bolzano), nella val Venosta, il tempo sembra essersi fermato al XVI secolo dentro le sue mura, mantenutesi con le tre porte-torri e i quattro torrioni circolari, le cui coperture a punta richiamano alla mente i castelli delle fiabe.

Durante la guerra d' Engadina la città era stata rasa al suolo dalle truppe grigionesi e l'imperatore Massimiliano I, per racchiudere lo strapotere dei vescovi di Coira ne dispose l'immediato restauro, affidandola al suo architetto Jorg Kólderer.

Costui non si limitò a innalzare la cinta muraria, con un cammino di ronda scandito da ben 150 fuciliere, mane regolò l'intero tessuto urbano, preservando i portici d'età medievale allineati lungo la strada maggiore dell'abitato.

Del borgo medievale resta, oltre ai portici, la tardo-gotica Parrocchiale di S. Pancrazio, con un grande giudizio universale sul campanile.

Per maggiori informazioni turistiche: http://www.comune.glorenza.bz.it.