Museo archeologico dell' Alto Adige

Museo archeologico dell' Alto Adige a Bolzano

Il Museo archeologico dell'Alto Adige attira i visitatori per vedere Otzi,  il nome della mummia di un pastore vissuto nel 3500-3300 a.C. e ritrovato nel1991 tra i ghiacciai del Similaun.

Per accogliere questo raro e prezioso 'uomo dei ghiacci' è stato dotato un ambiente con temperatura a -6°C e condizioni ottimali accompagnati da pannelli esplicativi che gettano luce sulla vita quotidiana, le attrezzature, le abitudini dei viaggiatori di quel tempo.

Una volta nel museo, però, vale la pena di osservare anche gli altri reperti, che stringono un periodo compreso tra il 15 000 a.C. e l’alto medioevo: si segnalano un cinturone in bronzo dell'età del Ferro, la bronzea situla retica e un sarcofago paleocristiano in legno di larice, originario da Vipiteno.