San Candido

Vacanze a San Candido

San Candido (Bolzano) è un paese in Val Pusteria situato in prossimità dei confini con l' Austria.

Molti popoli sono passati attraverso il borgo, da sempre fulcro dei contatti tra Austria e Veneto, nonché porta d'accesso alle Dolomiti pusteriesi, come ricorda lo splendido paesaggio che fa da sfondo alla piazza centrale del paese.

Nel quale si trova il vertice espressivo del romanico altoatesino, quella collegiata dei Ss. Candido e Corbiniano cui i restauri del 1969 hanno cercato di restituire l'aspetto originario, che era stato compromesso dagli scellerati interventi d'ammodernamento del XIX secolo.

Facendo riferimento al massiccio campanile quadrato, è facile giungere alla chiesa, costruita tra il 1141 e la metà del XIII secolo sotto il marcato influsso di modelli lombardi; prima di entrare, sul fianco destro merita attenzione il portale con altorilievo in lunetta.

All'ingresso, un atrio gotico inizia il semplice e austero interno, suddiviso in tre navate da colonne e pilastri con capitelli tutti diversi tra loro.

Balza subito all'occhio il bellissimo gruppo in legno policromo del XIII secolo messo nel presbiterio; sono databili intorno al 1280 gli affreschi nel tiburio, mentre la cripta contiene un altro notevole esempio di scultura lignea romanica, una statua di S. Corbiniano fatta all'inizio del XIII secolo.

A sinistra della chiesa, il granaio del Capitolo è il più antico edificio dell'abitato: vi ha sede il Museo della Collegiale di S. Candido, con sculture, documenti e parte del tesoro.

Di tutt'altro genere i reperti in mostra presso il Museo Dolomythos, che accosta alle collezioni di fossili e minerali una sezione intitolata a leggende locali.

Per maggiori informazioni turistiche: http://www.comune.sancandido.bz.it.