Siusi

Vacanze a Siusi

A Siusi (Bolzano) prima di inforcare gli sci o di mettersi gli scarponi da montagna, si può vedere la chiesa di S. Valentino, posta in una splendida posizione panoramica, le cui pareti esterne sono adorne di preziosi affreschi del tardo '300; meritano una visita anche i ruderi del Castelvecchio, dove visse Oswald von Wolkenstein, anticipatore della lirica tedesca.

Non bisogna poi scordare la chiesa di S. Vigilio, la cui esistenza è documentata a partire dalla metà del XIV secolo e le cui mensole interne sono ornate con grotteschi mascheroni.

All'ombra dello Sciliar, l'Alpe di Siusi regala i panorami più affascinanti all'inizio dell'estate, quando pascoli, fienili, paludi e boschi si colorano di incantevoli giochi di luce e di colori.

L'altopiano è stato annunciato zona di tutela paesaggistica che forma un tutt'uno con il Parco naturale dello Sciliar, istituito nel 1974.

Sui suoi 5850 ettari, le sfumature bianche e rosa delle dolomie assicurano unici motivi d'interesse non soltanto agli appassionati di geologia e mineralogia.